Make your own free website on Tripod.com

Comitato Salute Pubblica Busalla

Chi siamo

Da molti anni opera a Busalla (provincia di Genova) il Comitato Salute Pubblica, che si pone come obiettivo la salvaguardia della salute dei cittadini busallesi e dei paesi limitrofi. Nel 1996 l'associazione è stata rivitalizzata con l'apporto di nuove forze e nuovi aderenti e con la redazione e registrazione del proprio statuto.

Quella di Busalla è una realtà ambientale a dir poco tutt'altro che tranquilla e rassicurante. Attraversato dall'autostrada A7, sulla sponda del torrente Scrivia, a pochi metri dalla ferrovia e dalle abitazioni, è ubicato da oltre mezzo secolo uno stabilimento petrolchimico per la lavorazione degli oli minerali. Con i suoi scarichi e le sue emissioni la fabbrica inquina aria, acqua e suolo.
Di fronte a questa e ad altre forme di degrado ambientale e data la storica latenza delle istituzioni, gli abitanti hanno deciso di tutelarsi organizzandosi in un'associazione autofinanziata, che dia finalmente voce alle esigenze di salute e sicurezza. Il Comitato si avvale, tra l'altro, della consulenza gratuita di medici, ingegneri, chimici, biologi e altri professionisti.

Negli ultimi anni si sono aperte vertenze che hanno spinto il C.S.P. a concretizzarsi in formazione elettorale ; ne è nata la lista civica "Ambiente & Sviluppo Busalla", cui hanno aderito cittadini di differente estrazione politica, ma accomunati dall'insoddisfazione per l'operato degli amministratori locali.

Oltre al problema della raffineria, che nel 1998 ha avviato un nuovo impianto per la desolforazione del gasolio la cui pericolosità è stata "testata", tra l'altro, con l'incendio del Settembre 2005, "Ambiente & Sviluppo" ha attivamente operato sui problemi relativi all'ospedale di vallata, sulla cui sopravvivenza è acceso da anni un intricato dibattito, e relativamente a tutto quanto riguarda la qualità della vita, in particolare la presenza di una discarica e di una diga sulle alture del territorio municipale, nonchè la congestione, ormai insostenibile, del traffico cittadino. La lista si è presentata alle consultazioni amministrative del Giugno 1999 ottenendo 1058 voti, pari al 27% delle preferenze, e l'elezione di tre rappresentanti in consiglio comunale; Busalla ha poco più di seimila residenti, "Ambiente & Sviluppo" ha costituito, quindi, la seconda forza politica (sulle quattro in competizione) dietro il movimento guidato dal sindaco.
L'interazione tra Comitato e lista ha prodotto un'intensa attività informativa (assemblee pubbliche, affissione di manifesti, distribuzione di volantini e, ultimo in ordine di tempo, questo spazio WEB) e la puntuale partecipazione istituzionale, fatta di incontri con le amministrazioni locali, provinciali, regionali e con responsabili dei ministeri competenti (quello dell'industria e dell'ambiente in particolare).

La lista "Ambiente e Sviluppo Busalla" non è stata ripresentata alle elezioni comunali del 2004, che sono state vinte dallo schieramento "Almeno Provarci" di Mauro Valerio Pastorino; dalla giunta a sua guida ci aspettiamo (e stiamo effettivamente verificando) una conduzione della cosa pubblica cittadina più responsabile e più attenta ai problemi civici che ad interessi particolari.

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 06/10/2005


Clickare qui per tornare alla Home Page